04.04.2020

Bambini e attività fisica: come muoversi in casa giocando. (Dai 6 mesi fino a 7 anni)

Eccoci qua con un nuovo articolo! Prendendo spunto dalle nuove direttive dell'isitituto superiore della sanita questa volta ti parleremo dell’importanza dell’attività motoria per i nostri bambini in questo periodo di quarantena forzata. Ti mostreremo inoltre alcuni suggerimenti e attività che potrai fare tranquillamente a casa tua.

Prima di tutto è importante sapere che l’attività fisica svolta in maniera costante è un'attività che migliora le condizioni di salute e benessere psicologico sia negli adulti che nei bambini. Dobbiamo quindi necessariamente inserirla nella nostra routine giornaliera. Ma come facciamo?

Qui di seguito ti inseriremo una serie di giochi e proposte da fare a casa con i tuoi bambini suddivise per fasce di età a partire da 6 mesi fino ad arrivare ad un’età di 7 anni.

Iniziamo dandovi subito alcune linee guida molto importanti per aiutarvi a far sì che questa attività diventi un successo.

  1. Prima di tutto la sicurezza: controlla che lo spazio di gioco (in questo caso immaginiamo sia una camera) sia sicuro, quindi togli tutti quegli oggetti pericolosi dalla stanza e stabilisci insieme ai tuoi bambini due o tre regole per non farsi male
  2. La proposta dev’essere sotto forma di gioco e modulata secondo l’età: esercizi di ginnastica fine a sé stessi dopo pochi minuti annoierebbero terribilmente i bambini. Utilizza invece un gioco o una storia e vedrai che lui si divertirà. Provare per credere.
  3. I bambini con meno di un anno hanno bisogno di almeno 30 minuti al giorno di attività molto leggera, i bambini da 1 ai 2 anni di almeno 60 minuti, quelli dai 2 ai 7 anni almeno 60 minuti al giorno di attività moderata e vigorosa secondo l’istituto superiore della sanita.

Vediamo ora alcune attività generiche adatte a tutti bambini:

  1. Attività di ballo e canto utilizzando la musica per migliorare l’ascolto e la capacità ritmica.
  2. Attività di manipolazione e disegno: utilizzando materiali come tempere, pongo, pastelli, matite e costruzioni utili a sviluppare la creatività e la motricità fine.
  3. Attività di lettura adatte a stimolare il linguaggio, la creatività e l’immaginazione.

Vediamo insieme alcune proposte per bambini di età inferiore ad un anno.

  1. Attività di movimento e di ballo molto leggere al contatto con il tuo corpo.
  2. Attività su un tappetino utilizzando anche piccoli oggetti e il contatto con altre persone(se ha più di sei mesi).

Se il tuo bimbo ha più di 12 mesi il canale di comunicazione che potresti utilizzare è sicuramente l’imitazione:

  1. Prova ad imitare insieme a lui alcuni movimenti di animali come la rana, il cane e il serpente etc…
  2. Costruisci piccoli percorsi con cuscini, tappeti e piccoli ostacoli da superare.
  3. Utilizza piccoli oggetti semplici come la palla, il cuscino per fare piccole attività come tirare, lanciare, e saltare.

Se il tuo bambino ha più di 24 mesi potresti provare le seguenti attività:

  1. Palla bowling: utilizzando una piccola palla puoi cercare di colpire degli oggetti
  2. Percorso motorio: costrusci un percorso motorio da svolgere a piedi nudi, utilizzando per esempio del nastro adesivo dove camminare in equilibrio, un punto dove svolgere insieme a lui un piccolo salto sopra un cuscino, piccoli ostacoli da oltrepassare, una sedia dove passare sotto.

Se il tuo bambino invece ha dai 3 ai 7 anni potresti svolgere i seguenti giochi:

  1. Prendi lo scalpo: metti un tovagliolo di stoffa dentro il pantalone all’altezza del sederino sia tuo che del tuo bambino in modo tale che sporga un po’. Vince chi riesce a rubare lo scalpo dell’avversario . Puoi giocare anche da seduto se lo spazio è ristretto.
  2. Palla canestro: l’obiettivo è centrare con una pallina una scatola di cartone messa a distanza di 1 o 2 metri (la distanza deve permettere al bambino di realizzare il canestro).
  3. Nascondino, nulla da dire lo conosciamo tutti
  4. Caccia al tesoro, anche qui puoi dare luogo alla fantasia. In questo caso le prove per superare il livello potrebbero essere delle imitazioni di animali o delle sfide motorie
  5. Il museo degli animali: utilizzando la musica dello stereo, il bambino può muoversi imitando un animale a piacere ma quando finisce la musica deve fermarsi e restare immobile.Nella stanza entrerà infatti il guardiano (papa o mamma) che deve verificare che la statua sia immobile. Se il bambino si muove possiamo ripeterlo o cambiare i ruoli.