Neuropsicomotricità dell'età evolutiva

I bambini si esprimono attraverso il corpo e il gioco. Questi sono gli elementi che gli permettono di sviluppare le abilità per interagire e farsi comprendere dal mondo.
Quando vengono a manifestarsi delle difficoltà dello sviluppo psicomotorio, la figura del neuropsicomotricista dell’età evolutiva (TPNEE) interviene per supportare il bambino o adolescente, incoraggiandolo e mostrando che tutto è superabile. Un bambino può tutto!

A chi è rivolta la neuropsicomotricità?

Il neuropsicomotricista dell’età evolutiva si occupa della valutazione e del trattamento riabilitativo di tutte quelle difficoltà che possono presentarsi in un bambino, legate al ritardo o alla non acquisizione delle competenze fisiologiche per l'età.

I nostri percorsi di neuropsicomotricità sono rivolti a bambini ed adolescenti che presentano una o più di queste caratteristiche:

  • Disturbi neurologici;
  • Disturbi sensoriali;
  • Disturbi neuromotori (paralisi cerebrali infantili distrofie; paralisi ostetriche);
  • Disturbi di coordinazione motoria;
  • Ritardi dello sviluppo psicomotorio (immaturità, ritardo mentale, sindromi genetiche);
  • Deficit cognitivo e metacognitivo;
  • Deficit d’attenzione ed iperattività (ADHD);

  • Difficoltà relazionali e di regolazione emotivo-comportamentale (inibizione, mutismo selettivo, instabilità psicomotoria, disturbi dell’attaccamento);
  • Disturbi dello spettro autistico;
  • Disturbi di linguaggio e di apprendimento DSA (dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia);
  • Sindromi genetiche.
Il nostro spazio dedicato alla neuropsicomotricità - Centro Movimenti

Come si svolge il percorso da Movimenti?

Prima dell’avvio del percorso individuale o di gruppo, è indispensabile perparare il bambino dicendogli la verità. Un buon modo per farlo, è spiegargli che mamma e papà si sono accorti di alcune difficoltà e che hanno trovato il modo per superarle.

Contrariamente a ciò che si pensa, dire la verità al bambino può tranquillizzarlo.

Il percorso di neuropsicomotricità inizia con un incontro tra voi genitori e la Dott.ssa Lara Canone – terapista della Neuropsicomotricità dell'età evolutiva – dove vi verrà chiesto di raccontare le problematiche che vi hanno spinto alla ricerca di un trattamento neuropsicomotorio.
La prima consulenza è totalmente gratuita e senza impegno: per prenotare l’incontro al nostro sportello gratuito clicca qui.

La Dott.ssa Lara Canone durante un incontro di neuropsicomotricità
Il gioco nei percorsi di neuropsicomotricità

Dopo il colloquio conoscitivo, fissiamo un incontro con il bambino nel nostro Centro Movimenti. L’incontro darà modo alla nostra terapista di fare una valutazione neuropsicomotoria accurata, per comprendere la situazione e pianificare il tipo di aiuto di cui il bambino necessita. Con la valutazione neuropsicomotoria abbiamo modo di esaminare il profilo di sviluppo del bambino o adolescente, attraverso l’osservazione del comportamento spontaneo e la somministrazione di piccoli test. Questi elementi consentiranno di individuare i punti di forza e gli eventuali punti di debolezza, possibili ritardi e difficoltà.

La valutazione neuropsicomotoria tiene contro di vostro figlio nella sua interezza e per questo motivo le aree prese in esame sono tutte quelle implicate nel suo sviluppo.
Vediamo insieme quali:

  • il comportamento,
  • le competenze grosso-motorie,
  • la motricità fine,
  • il grafismo,
  • l'area ludico-simbolica,
  • le abilità comunicativo-linguistiche e lo sviluppo cognitivo.

Lo step successivo sarà individuare insieme alla Dott.ssa Lara Canone, il programma di prevenzione e riabilitazione più adatto a vostro figlio.

I percorsi riabilitativi nel Centro Movimenti possono articolarsi a seconda dei casi, in uno o due incontri a settimana della durata di circa un’ora, dove utilizzeremo tecniche specifiche per ogni diagnosi e fascia di età.

A chi è rivolto

Bambini e adolescenti

Dove

Centro Movimenti - Via Poliziano 54, Torino

Quando

In base al percorso individuale definito insieme a voi


Dott.ssa Lara Canone

Terapista della Neuropsicomotricità in età evolutiva

Laura segue personalmente tutti i percorsi di neuropsicomotricità dell’età evolutiva all’interno di Movimenti. Ha alle spalle molti anni di formazione e di lavoro nel settore. Nel 2014 si laurea in Neuropsicomotricità alla facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino e prosegue la sua formazione, frequentando molti corsi di specializzazione.
Dal 2005 lavora come terapista presso la Fondazione Don Carlo Gnocchi di Torino, dove effettua riabilitazione neuropsicomotoria ambulatoriale e domiciliare. Dal 2010 ad oggi collabora con studi privati di Torino.

Sportello gratuito per i genitori

Prenota un incontro conoscitivo con la nostra terapista della Neuropsicomotricità in età evolutiva, indicando il giorno e l’orario che preferisci. In attesa dell'appuntamento, ti invieremo una mail di conferma con alcune semplici regole da seguire!

Dove siamo