Percorsi di Psicomotricità Relazionale

Luogo

Via Poliziano 54 (Torino)

Giorni e orari

Tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 19 / Sabato mezza giornata

Destinatari

Psicomotricità per gruppi di bambini di età compresa da 2 a 8 anni (gruppi di età omogenea)

A chi è rivolto il nostro percorso?

La psicomotricità relazionale è un’attività adatta a qualsiasi bambino di età compresa dai 2 ai 8 anni in quanto è in grado di accompagnarlo nella sua crescita armonica e nel suo sviluppo globale.                                                                                                                                                           

È soprattutto indicata per quei bimbi timidi e insicuri perché migliora la fiducia in sé stessi e negli altri oltre la capacità di comunicare. È molto consigliata anche per quelli molto vivaci che fanno fatica a concentrarsi e che nello spazio psicomotorio trovano un luogo di contenimento.   

Per bambini con alcuni disturbi come autismo, ritardo mentale o altre patologie neuromotorie e neuropsichiatriche, che seguono percorsi individuali può essere un valore aggiunto la psicomotricità relazionale in piccolo gruppo per favorire la relazione con i coetanei in un ambiente protetto.

Quali sono gli obiettivi?

Gli obiettivi dei nostri percorsi di psicomotricità sono molteplici, vediamo i più importanti:

  • Sostenere una visione positiva del bambino come bambino competente, creativo, in grado di partecipare al proprio percorso di crescita, favorire quindi una maggior conoscenza in se stesso, delle proprie emozioni e del proprio mondo interiore.
  • Creare per i bambini uno spazio non giudicante di accoglienza, ascolto, espressione di sé nel piacere del gioco e del movimento
  • Fornire uno spazio che sostenga lo sviluppo dell’identità di ogni bambino tra difficolta e potenzialità.
  • Facilitare i processi di socializzazione tra bambini e tra bambini ed adulti
  • Favorire lo sviluppo di competenze percettivo-motorie adeguate all'età dei bambini

.

Come si sviluppa il nostro percorso?

Nella prima fase avviene un colloquio conoscitivo con i genitori dove si possono approfondire i motivi, e una conoscenza maggiore tra la famiglia e professionisti.

Successivamente sono previsti un paio di incontri individuali che sono utili a capire i punti di forza e le difficoltà del bambino per poi essere inserito nel gruppo di gioco più idoneo.

Il percorso completo può durare da Ottobre a Giugno, ma è possibile un inserimento senza problemi anche ad anno in corso. Gli incontri sono di un’ora circa.

L’attività che viene svolta coinvolge corpo e mente. Si svolge utilizzando spontaneamente il linguaggio del corpo e la fantasia. Non è strutturata in esercizi ma piuttosto in sequenze di gioco libero e creativo che ognuno dei partecipanti propone al gruppo e che il gruppo a sua volta sviluppa, dando vita ad altri e sempre nuovi giochi.
Al termine di ogni seduta si svolge un disegno che serve ad esprimere e rielaborare le esperienze appena vissute e a depositare le forti emozioni che emergono nella dinamica del gioco.

Nel gioco sono presenti 5 categorie fondamentali di oggetti di diversa consistenza, grandezza e colori (materiale morbido, palle, cerchi, corde, bastoni sia rigidi che morbidi) e diverso materiale utile ad organizzare lo spazio (strutture di gommapiuma, praticabili, corde sospese) che indirizzano l’attività ludica verso importanti significati simbolici e permettono di dar forma all’immaginario fantastico del singolo e del gruppo.

Gli psicomotricisti propongono di volta in volta l’ambientazione del gioco, attraverso la scelta degli oggetti e dei materiali a disposizione, delle musiche, delle luci. Essi stessi si pongono come parte pregnante del gioco, mettendo a disposizione il proprio corpo, il proprio movimento e la propria costante partecipazione.

I nostri psicomotricisti sono provvisti di una laurea in ambito educativo e di un diploma in Psicomotricità Relazionale, e svolgono diversi momenti di confronto e formazione all’interno con l'obiettivo di confrontarsi con altri professionisti e aumentare il proprio bagaglio di conoscenze. Sono loro il valore aggiunto del nostro progetto, in quanto riescono ad abbinare al proprio ricco bagaglio professionale, doti umani eccezionali e una passione per i bambini.

.

Se vuoi saperne di più richiedi un colloquio gratuito e senza impegno con un nostro psicomotricista compilando il forum qui sotto.

Richiedi informazioni su questa attività