RPG - Rieducazione posturale globale

La Rieducazione Posturale Globale (RPG) è un metodo riabilitativo elaborato dal Prof. Philippe E. Souchard ormai diffuso in tutto il mondo che ha come obiettivo ripristino globale dell’equilibrio statico e dinamico del corpo.

Attraverso la Rieducazione Posturale Globale si possono prevenire e curare: cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, scoliosi, problemi respiratori, etc.

La Rieducazione Posturale Globale si basa su tre principi fondamentali:

Individualità: ogni individuo è diverso anche nella patologia, pertanto è importante adattare la metodologia ai problemi e alle caratteristiche di ogni singolo paziente.

Causalità: L’R.P.G. attraverso un attento studio del paziente, biomeccanico e non solo riesce sistematicamenta a risalire alla causa del dolore eliminando i compensi messi in atto.

Globalità: per ricreare l’equilibrio perduto è necessario lavorare attivamente su tutta la struttura osteomuscolare e non solo sul distretto interessato.

Il metodo Souchard propone un approccio terapeutico globale dove il paziente si pone come soggetto attivo dell’atto rieducativo, mentre il terapista diviene protagonista di una tecnica riarmonizzante che si sviluppa mediante la ricerca dei segmenti che sono sede della disfunzione primaria e dei meccanismi di compenso e difesa*, agendo con consapevolezza sulla persona intesa come un’unità psicosomatica indivisibile, che si esprime attraverso posture (o posizioni) e movimenti. In particolare, si può dire che la Rieducazione Posturale Globale è un metodo di posture essenzialmente attive; infatti, durante ogni trattamento si realizza il mantenimento di posture (o posizioni) che permettono il contemporaneo esercizio sia sui muscoli accorciati e retratti che su quelli indeboliti. Tutto questo perché un altro principio su cui si basa il metodo Souchard è la ricerca della causa della lesione; infatti, durante l’iter rieducativo è importante risalire dal particolare (cioè il sintomo del paziente) al generale per poi tornare al particolare cercando di superare la disfunzione primaria.

È infine importante sottolineare che il soggetto che segue tale percorso terapeutico è considerato come un individuo unico e irripetibile oltre che un’unità psicosomatica indivisibile. Nella ricerca dei compensi (camuffamenti somatici) e nel tentativo di superarli attraverso una restaurazione del primitivo equilibrio psico-fisico sta l’originalità e il moderno approccio del metodo.

Una seduta di RPG dura mediamente un’ora, va effettuata con una frequenza di uno/due appuntamenti settimanali e può essere destinata a chiunque in quanto non presenta controindicazioni né limiti.

A chi è rivolto

Bambini e adulti

Dove

Centro Movimenti - Via Poliziano 54, Torino

Quando

In base al percorso individuale definito insieme a voi


Prenota un incontro conoscitivo con uno dei nostri terapeuti, indicando il giorno e l’orario che preferisci.

Dove siamo