Neuropiscomotricità dell'età evolutiva

Luogo

Spazio Movimenti, Via Poliziano 54 (Torino)

Giorni e orari

da definire

Destinatari

Neuropsicomocità per bambini, ragazzi, adulti

Il Terapista della neuropsicomotricità dell’età evolutiva si occupa della «terapia e della riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili» (D.M n. 56 del 1997).

La professione, unica tra le professioni sanitarie riabilitative, si caratterizza da un lato per la sua competenza specifica sui bambini dalla nascita fino ai 18 anni di età, e, dall’altro, per un intervento di tipo “globale”, attento a considerare, per ogni fascia d’età, l’equilibrio complessivo e l’integrazione di tutte le funzioni e le competenze nonché l’interazione tra evoluzione della patologia e stadio di sviluppo.

 

Il Neuropsicomotricista in particolare si occupa di:

  • disturbi neurologici
  • disturbi sensoriali
  • disturbi neuromotori (paralisi cerebrali infantili distrofie; paralisi ostretiche)
  • disturbi di coordinazione motoria
  • ritardi dello sviluppo psicomotorio (immaturità, ritardo mentale, sindromi genetiche)
  • deficit cognitivo e metacognitivo
  • difficoltà relazionali e di regolazione emotivo-comportamentale (inibizione, mutismo selettivo, instabilità psicomotoria, disturbi dell’attaccamento)
  • disturbi dello spettro autistico
  • deficit da attenzione ed iperattività (ADHD)
  • disturbi specifici di linguaggio e di apprendimento (dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia)
  • le sindromi genetiche.

Il progetto del centro Movimenti è di accompagnare i bambini, prevenendo e contenendo con successo molte delle problematiche correlate a questi disturbi.

La collaborazione nell'equipe multiprofessionale, il Progetto Psicomotorio, è anche il supporto ai genitori, agli educatori sono tasselli per noi indispensabili per fornire un preciso programma d'intervento,un’ottica positiva, e un’educazione improntata sulla coerenza e sulla fiducia.

La prima consulenza è gratuita e senza impegno.

Richiedi informazioni su questa attività